Perché si dice “cin cin”?

… even the director of Scuola Toscana did not know it… Thank you again to Silvia Spatafora for this nice post.

Il blog di silvia spatafora

In molti mi hanno chiesto come mai, quando brindiamo, noi italiani diciamo “cin cin“.

Effettivamente è un’espressione piuttosto curiosa che ha un non so che di esotico…

Oggi vi svelerò il mistero!🙂

Il brindisi è il gesto che si compie in segno di augurio e di buona fortuna quando si alzano in alto i bicchieri, prima di bere, per farli toccare tra di loro. Il suono che il contatto del vetro produce si definisce “tintinnìo”.

La consuetudine di brindare risale ai tempi dei Romani. Dal momento che un mezzo abbastanza comune per uccidere i propri nemici era quello di avvelenarli durante i banchetti, brindare serviva a scongiurare questa possibilità.

L’espressione “cin cin” invece deriva dal cinese (sì, tutti noi l’abbiamo pensato ma non credevamo potesse essere vero!).

In Cina, infatti, ch’ing ch’ing significa “prego, prego”.

Sembra che, questa espressione si sia diffusa tra commercianti cinesi e inglesi, durante…

View original post 64 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s